Seleziona una pagina
Waze arriva sulle Ford

Waze arriva sulle Ford

Waze arriva sulle Ford. Il popolare navigatore satellitare gratuito con oltre 100 milioni di utenti, che aiutano in tempo reale a tenere aggiornate le mappe con segnalazioni sul traffico, sbarca sulle automobili Ford.

Grazie ad un accordo annunciato in questi giorni al Mobile World Congress a Barcellona, da aprile 2018 sarà possibile utilizzare Waze sui veicoli Ford dotati del sistema Sync 3 con AppLink, che potranno proiettare ed usare in tutta sicurezza i contenuti di Waze sul display della propria auto dai propri iPhone.

Il mondo delle mappe digitali è sempre più collegato alla nostra vita quotidiana, come d’altronde lo dimostra il recente accordo tra Waze e Ford.

Questo è solo un motivo in più considerare il servizio d’inserimento nelle mappe che offriamo, visto che oggi è sempre più fondamentale farsi trovare all’interno delle mappe digitali dei maggiori fornitori.

E non è solo una questione di fare in modo che un nostro cliente o fornitore trovi al meglio la strada verso la nostra ditta o negozio, si tratta di una vera e propria questione d’immagine dinamica che l’essere presenti all’interno di una mappa fornisce.

Più sotto, come appare l’attività del nostro ultimo inserimento, l’Officina Tecnica nelle mappe di Waze.

Se vuoi sapere come possiamo aumentare la visibilità della tua attività aperta al pubblico sulle mappe dei maggiori fornitori mondiali, contattaci pure. Saremo lieti di raccontartelo.

[Fonte Ford.com]

Nuova attività, e posizionamento per Officina Tecnica

Nuova attività, e posizionamento per Officina Tecnica

Se apri una nuova attività, solitamente ti occupi di avere delle belle vetrine, un interno comodo ed attraente, poi metti internet, il telefono, qualche scrivania e poi sei pronto ad accogliere i tuoi nuovi clienti. Poi ti accorgi che nessuno sa che hai aperto un nuovo ufficio, perché non ti sei preoccupato di curare la tua presenza, non ti sei preoccupato di farti trovare su internet e nelle mappe.

Dopo aver allestito un bellissimo e comodo ufficio. il primo pensiero dell’Officina Tecnica di Casali & Baron, è stato quello di farsi inserire all’interno delle mappe digitali di tutti i dispositivi possibili, in maniera tale da farsi trovare dai loro clienti. Infatti adesso sono presenti nelle mappe di Google, Apple, Microsoft, TomTom e tanti altri, dove i loro nuovi clienti possono trovare tutti i riferimenti per contattarli. Importantissimo anche la possibilità data da alcune mappe di vedere le immagini del loro nuovo ufficio, che presto si completerà con un tour virtuale a 360°.

Ilaria ed Elio, hanno capito da subito la potenzialità di essere presenti sui dispositivi che tutti noi utilizziamo quotidianamente per cercare servizi e prodotti che ci servono, consapevoli che sodisfare bisogni immediati e nelle vicinanze è l’esigenza di ognuno di noi.

Quindi se avete bisogno di servizi di architettura, gestione pratiche immobiliari, energetiche, edilizie e condominiali, potete tranquillamente rivolgervi all’Officina Tecnica.

L’indirizzo non ve lo mettiamo, tanto lo trovate nelle mappe dei vostri dispositivi digitali o sul vostro computer.

Hockey su prato, uno sport più visibile

Hockey su prato, uno sport più visibile

L’Hockey su prato, è diventato uno sport più visibile anche grazie al lavoro che, essercinellemappe.com ha fatto per inserirlo nelle mappe dei principali fornitori di mappe digitali.

I campionati di hockey su prato sono iniziati in queste settimane ed avere la possibilità per le squadre e gli appassionati di hockey su prato di poter raggiungere senza difficoltà gli impianti dove si gioca ad hockey (grazie alla presenza degli stessi nelle mappe digitali) è un occasione che la Federazione Italiana Hockey su prato non ha voluto perdere.

Le partite delle squadre di A1, A2, B e C (sia maschile che femminile) si svolgono in campi regolamentari per 22 giocatori (11 per squadra), che spesso sono situati fuori città, e trovarli per chi non li ha mai frequentati non era fino ad oggi così semplice.

Da oggi invece sarà molto più facile cercare e trovare un campo da hockey su prato nelle mappe di Google, Apple, TomTom, Bing, HERE e tutte le atre mappe ad esse collegate (come per esempio quelle di Garmin).

Il lavoro è stato abbastanza imponente, vista la diffusione dei campi da hockey su prato nel territorio italiano. Abbiamo proceduto all’inserimento di 45 campi nelle diverse mappe, andando a verificare manualmente e singolarmente la presenza degli stessi, per un totale di 225 inserimenti. Attualmente i campi da hockey sono stati inseriti nelle mappe di Google, Apple (in fase di verifica), TomTom (in fase di approvazione), Bing (online a breve) e HERE (online a breve).

I vantaggi di avere i campi sportivi inseriti nelle mappe non si limita al solo fatto di essere utilizzati dagli addetti ai lavori, ma si espande anche a chi volesse approcciarsi a questo stupendo sport di squadra. Soprattutto offre la possibilità di avere una visibilità che prima l’hockey su prato non aveva.

E tu cosa aspetti a verificare se la tua attività è presente nelle mappe digitali?

Come farsi trovare nelle mappe, anche se hai un campo da tennis

Come farsi trovare nelle mappe, anche se hai un campo da tennis

Come farsi trovare? Probabilmente molti “imprenditori” non si pongono neanche il problema. Aprono un attività e si mettono lì seduti ad aspettare che arrivi gente.
Oggi per esempio sono stato a vedere una partita di tennis al seguito di mia nipote, una promettente tennista di 13 anni che per scalare le classifiche, si diverte a fare tornei.

Siamo andati insieme a mio cognato in un qualche posto sperduto in mezzo alla pianura pontina. Non un cartello che indicasse la direzione, (ovviamente) nessuna presenza nelle mappe digitali per farsi trovare.

Nulla di niente.

Solo un piccolo cartello, con l’indicazione campo da tennis, all’ingresso della traversa dove era situato il club, in mezzo a decine e decine di strade migliarie nei pressi di Pontinia, esattamente tutte uguali tra di loro.

Mi chiedo come fa il proprietario dei campi a sopravvivere? Come fa la gente che magari è in vacanza nei paraggi a trovarlo per andarci a giocare? Come fanno i giocatori dei tornei a trovarlo? Quanto basterebbe poco per aumentare le entrate di questo signore? Basterebbe che si facesse inserire nelle mappe da qualcuno.

Ecco, allora pensateci bene, consolidate la vostra presenza nelle mappe digitali (almeno le fondamentali come Google e Apple), fatelo con noi, fatelo da soli, ma fatelo!

Oramai non essere in una mappa digitale è come non essere da nessuna parte. Farsi trovare è la prima necessità quando hai un attività economica aperta al pubblico.

Aggiornare la propria posizione nelle mappe

Aggiornare la propria posizione nelle mappe

Aggiornare la propria posizione nelle mappe è fondamentale, soprattutto se per vari motivi la tua attività trasloca da un indirizzo all’altro.

Esserci nelle mappe in maniera corretta è FONDAMENTALE. In questi giorni ho fatto il check-up di uno studio Medico per vedere dove fosse posizionato e successivamente per fargli una proposta d’inserimento.

Con grande stupore, ho scoperto che quello studio è nelle mappe esattamente dov’era 5 anni fa prima di cambiare indirizzo.

Immaginatevi quanti contatti persi, quanta confusione tra i clienti che ha potuto generare tutto questo.

Per fortuna il cliente ha capito quanto fosse importante il problema ed è corso ai ripari, affidandosi ai nostri servizi.

Nel pacchetto che gli abbiamo proposto abbiamo fatto l’integrazione con gli orari di apertura e l’ampliamento nelle altre mappe disponibili (Bing, TomTom e Here), nonché l’aggiunta di foto per favorire il raggiungimento del suo ufficio.

 

HERE mappe, il servizio più utilizzato in ambito automotive e non solo

HERE mappe, il servizio più utilizzato in ambito automotive e non solo

HERE mappe è un servizio molto usato. Prima di iniziare quest’avventura di Local SEO specialist nelle mappe, HERE per me era un nome sconosciuto. Conoscevo le mappe di Google, quelle di Apple, Bing e TomTom, ma non HERE mappe, anche se poi non era vero. Lo avevo usato decine di volte, senza saperlo.

Infatti HERE è utilizzato in una quantità infinita di dispositivi e servizi che facciamo fatica solo ad immaginare.

Iniziamo con il settore Automotive, dove le mappe HERE fanno la parte del leone, essendo di proprietà delle case automobilistiche Audi, BMW e Daimler (Mercedes e Smart).

Grazie ad un accordo di settore, HERE mappe è diventato il sistema più installato sulle automobili di tutto il mondo nei loro navigatori, ed è utilizzato da: Alfa Romeo, Alpine, Audi, Becker, Blaupunkt, BMW, Citroen, Chevrolet, Chrysler, Fiat, Honda, Hyundai, Infinity, Jaguar, JVC, KIA, Lancia, Land Rover, Maserati, Mazda, Mercedes-Benz, Mitsubishi Motors, Mondialcom, Nissan, Opel, Peugeot, Panasonic, Pioneer, Renault, Seat, Smart, Skoda, Sony, Subaru, Suzuki, Vauxhall, Garmin, VDO Dayton, Volkswagen, Volvo.

Dispositivi portatili: Blaupunkt, Becker, Garmin, VDO Dayton, Dell, Aires, Falk, IGN, Magellan, Medion, Packard Bell, Navigon, Nokia, Route 66.

Sempre di più il settore automobilistico sta puntando sull’integrazione dei servizi esterni all’interno dei propri navigatori.

Ordinare una pizza dalla propria auto, mentre si sta arrivando a casa è qualcosa di impagabile e di un utilità estrema.

Si evita di utilizzare le mani per fare chiamate, si aumenta la sicurezza dell’automobilista e gli si consente di trovare i servizi che preferisce, aumentandone il tasso di soddisfazione.

Da qui l’importanza di farsi trovare all’interno delle mappe di più dispositivi possibili, specialmente quelli mobili.

Se anche tu vuoi, con la tua attività essere all’interno delle mappe di milioni di automobili (e non solo), e farti raggiungere da nuovi clienti, richiedi l’inserimento della tua attività all’interno di HERE.